Header ad

#UNITISIPUO’ CROCE ROSSA : A PICCOLI PASSI VERSO LA CRESCITA- Croce Rossa Agro

#UNITISIPUO’ CROCE ROSSA : A PICCOLI PASSI VERSO LA CRESCITA- Croce Rossa Agro

Sempre pronti a scattare e a donarsi al prossimo i volontari della Croce Rossa Italiana, ovunque sia necessario, per chiunque ne abbia bisogno. Sulla scia di un’estate che sembra non voler lasciare il posto all’autunno, continuano le iniziative per il territorio e le richieste di supporto che hanno corroborato l’agenda dei volontari. Di grande successo la manifestazione svoltasi l’8 ottobre presso la villa comunale di Angri: i volontari CRI hanno conquistato la piazza con attività poliedriche, riuscendo a coinvolgere e riunire in nome degli stessi principi generazioni diverse. L’obiettivo mirato è stato quello di dipingere e presentare i mille volti dell’associazione, nonché lo spirito di chi la anima. Un vero e proprio viaggio attraverso l’arte del volontariato, a partire dai clown di corsia fino alla sicurezza stradale: chiunque si è lasciato trasportare. E così, mentre i più piccini hanno sperimentato l’arte della face painting, trasformandosi in vivaci tele artistiche, gli adulti sono stati coinvolti in attività di primo soccorso, oppure si sono lasciati guidare, bendati, attraverso un percorso sensoriale che sollecitasse l’uso di quei sensi generalmente subordinati alla vista. Di notevole risonanza anche l’iniziativa interamente dedicata alla salute del 15 ottobre: stavolta i volontari sono scesi in Piazza Zanardelli, dislocata a Roccapiemonte, offrendo servizi di screening gratuiti volti alla sensibilizzazione ed alla prevenzione del diabete …e non solo. Un capitolo così consistente, quello sulla salute, in merito alla quale Wilde affermava che fosse “il primo dovere della giornata”. Essa è dunque un dovere? Ciò che è risaputo, è il ruolo fondamentale che assurge nella vita di ognuno. Piazza Zanardellli, puntinata interamente di rosso, si è così divisa in due: da un lato, lo stand con misurazione di glicemia e pressione; dall’altro, quello dedicato all’alimentazione, ai rischi derivanti dal fumo, allo sport. E i volontari, animati dalla loro voglia di fare, hanno coinvolto i presenti dando le giuste dritte su uno stile di vita “sano” e dimostrando che non esiste alcun elisir che migliori la qualità della vita, eccetto la conoscenza. Conoscenza e consapevolezza di sé e del proprio organismo, perché la salute è una questione di scelte: si fonda nel presente con la scelta del domani. Tante le risposte positive da parte della cittadinanza, per questa iniziativa così riassunta dal volontario CRI Antonio Bartiromo: “Lo scopo era di far conoscere la Croce Rossa non solo per l’aspetto puramente medico, ma anche per la sensibilizzazione su numerose tematiche sempre attuali. Il nostro punto di forza per la buona riuscita dell’attività è stato il grande lavoro di squadra che abbiamo portato avanti con orgoglio e soddisfazione”. Il cuore pulsante di ogni meta raggiunta, dunque, è proprio il lavoro di squadra. “Uno è un numero troppo piccolo per raggiungere la grandezza”, citava Maxwell. A sostegno di tale tesi, concorre il fatto che anche uno dei principi cardine della croce Rossa sia l’unità. Da tempo ormai, la grande famiglia targata Croce Rossa Italiana non smette di allargarsi: c’è sempre spazio per chi decide di devolvere il proprio tempo al servizio dell’altro. Proprio lo scorso 15 ottobre, infatti, presso la sede CRI di Angri, si è tenuta la presentazione del corso di accesso alla Croce Rossa Italiana – Comitato Locale Agro. Nuove reclute in vista per i volontari, da sempre pro humanitate. In fondo, perché camminare da soli, se si possono invitare gli altri a camminare al proprio fianco?

Di Anna Milite © Croce Rossa Agro

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *